Quantcast

Sedicesima perla per le invincibili della FoCoL fotogallery

Legnanesi a +10 su Gonzaga Milano: prime e imbattute

LEGNANO – Queste magiche ragazze della FoCoL Legnano sono diventate una favola, una bella storia di impegno e sacrificio da raccontare ai bambini per insegnare loro che per raggiungere il successo serve l’allenamento ma che tutto questo non pregiudica il divertimento.

Qui si lavora ma si ride e si scherza, mettendo poi in campo tutto quello che si è appreso in settimana e la partita contro l’Omg Cinisello ne è la prova più lampante.

Una partita difficile che ha visto la Focol cedere un set dopo sei successi di fila per 3-0 contro un avversario ostico che ha dato del filo da torcere alle legnanesi, comandate però da uno stratega saggio ed esperto quale è coach Uma e mosse in campo da un sentimento comune, da quella voglia che solo le grandi squadre hanno.

Legnano si è presa il primo set, poi ha lottato ma perso il secondo, quindi si è riorganizzata: possiamo solo immaginare i discorsi in panchina, gli sguardi ardenti di passione delle ragazze, le mani calde pronte a trasformarsi in letali bocche da fuoco, ed ecco confezionato l’ennesimo trionfo.

Avversarie messe a tacere, prima con delicatezza, poi con i modi duri e incisivi che solo i veri vincenti sanno tirare fuori, perché le nostre legnanesi non cercano la vittoria, la esigono, ma hanno il pregio di non ostentare la propria forza, viene loro naturale, sono così brave che non possono fare altro che eccellere.

Quanto è determinata una squadra che arriva alla sedicesima vittoria consecutiva? Quanta magia c’è in un collettivo che porta in doppia cifra cinque giocatrici con dati da paura, come De Angelis, che ha stampato a terra 13 punti grazie anche al suo proverbiale servizio d’oro (4 ace), o Ottaviani, cannoniera dell’incontro (19 pt, 41%) ma preziosissima anche in copertura, e ancora capitan Cavaleri (12 pt), pronta quasi a scontrarsi contro il muro della palestra pur di salvare un pallone.

Poi ci sono le due centrali, Battilana, autrice di 15 punti, fra cui ben 5 muri, seguita a ruota da Fantin (11 pt con 4 muri).

Ottima poi la partita di Sintich e Braga, schierate nei primi due set sulla diagonale principale, e di Cerri, subentrata a partita in corso, con poi una nota di merito alla smargiassata di Grimoldi che, entrata al servizio, piazza l’ace con nonchalance.

Il tutto con l’attenta supervisione in difesa di Chiara Lenna, sempre presente, veloce e sicura.

La cronaca:
Primo set
Parte col turbo la Focol che si sblocca subito con Sintich e affossa Cinisello grazie al muro possente di Ottaviani e Battilana (5-1), costringendo la Omg subito al time-out. Al ritorno in campo spinge ancora forte Legnano con super Battilana (12-3). Cavaleri e Sintich guidano gli attacchi legnanesi nella parte centrale del set (18-9) poi le ospiti alzano la testa e cominciano, mattone dopo mattone, a costruire la rimonta: coach Uma chiama time-out sul 20-16, poi cambia in diagonale inserendo Cerri e De Angelis e manda Grimoldi in battuta per Battilana: l’ace della n.19 consente alla Focol di respirare (22-17). Cavaleri trova il ventiquattresimo punto ma Cinisello ha il coraggio di annullare quattro set point prima del punto decisivo di Fantin.

Secondo set
Cinisello scende in campo con la bava alla bocca e piazza subito un 2-5 deciso, in campo legnanese rispondono bene Battilana e Ottaviani, poi doppio muro di Fantin per il 6-8, ma qui la Omg mette le ali e scappa (7-14, 11-17). Sembra andare tutto bene alle ospiti che non sbagliano un colpo riuscendo anche ad ammortizzare la reazione legnanese che però si fa sempre più intensa, concretizzandosi nel finale di set prima con Cavaleri poi con tripla Ottaviani dopo ace di De Angelis (22-23). Le belle difese di Lenna accrescono le speranze della Focol di ribaltare il punteggio ma Cinisello sfrutta le proprie occasioni e fa 1-1.

Terzo set
Avanti la Focol prima con Ottaviani e Fantin poi allungo con Cavaleri (7-3). Prova a rispondere Cinisello ma ancora Lenna e Cavaleri difendono con ordine permettendo il contrattacco a Ottaviani (11-8). Ospiti di nuovo pericolose ma De Angelis sale in cattedra poi Fantin consolida il gap dopo un’azione rocambolesca (15-12). Block-in di Battilana per il 17-13 ma le ospiti sono un osso duro e non mollano, ci pensano ancora Cavaleri e Ottaviani a spingere, però Cinisello arriva (21-20): il finale è teso ma la Focol riesce con costanza e lucidità a tenersi avanti vincendo con quattro lunghezze di vantaggio.

Quarto set
Subito la Focol cinica che conosciamo apre le danze con Battilana, segue De Angelis, poi Cavaleri e Ottaviani, fino al 10-4 di Fantin: Cinisello annichilita. La centrale legnanese segna un ace, De Angelis incrementa il vantaggio, ancora primo tempo di Battilana e altro ace di De Angelis (17-8), la Focol ora gioca sul velluto e le riesce tutto. L’elenco delle marcatrici è quasi una filastrocca: Ottaviani, Fantin, Ottaviani, De Angelis (22-14), tutto facile dunque e la vittoria è servita su un piatto d’oro da Cavaleri che alza per De Angelis: è mani fuori, è 25-15.

GS FoCoL Volley Legnano – Omg Cinisello 3-1
(25-23, 23-25, 25-21, 25-15)

GS FoCoL Volley Legnano:Lenna (L), De Angelis 13, Battilana 15, Braga, Cerri, Ferrario, Barone, Ottaviani 19, Brogliato (L), Cavaleri 12, Sintich 5, Fantin 11, Grimoldi 1. Allenatore: Uma. Assistente: Speroni.

Omg Cinisello: Carraretto 13, Platini, Merati, Carloni 2, Marzella 16, Branca 11, Dell’orto, Citterio, Potenza 12, Solazzo (L), Rossi 3. Allenatore: Vitaglione Sergio. Assistente: Vitaglione Stefano.