Quantcast

Il direttore dello Spallanzani: “Riaprite subito lo SPORT”.

Invito girato al ministro Spadafora

MILANO – “Si muore per stili di vita non corretti”. Il dottor Francesco Vaia, direttore dell’Istituto Nazionale per le malattie infettive “Spallanzani” di Roma, ha spiegato l’importanza dello sport in relazione alla pandemia da Covid-19.

È sbagliato tenere i giovani, ma anche gli anziani, in casa, lontani dallo sport e dal tempo libero. Lo dimostra il nostro studio e quindi rivolgo il mio invito al Ministro dello Sport perché riconsideri la chiusura degli impianti sportivi”  ha spiegato Vaia.

Secondo uno studio dello “Spallanzani”, l’età media delle 61 persone decedute a causa del Coronavirus è altissima e le patologie di cui soffrono le persone venute a mancare possono essere ricondotte a stili di vita non corretti.

In questa fase il tasso di mortalità è molto più basso rispetto a quanto accadeva lo scorso mese di marzo.

Si chiede quindi di riaprire allo sport con responsabilità e con regole precise, ma di riaprire subito!