Quantcast

Nerviano tennistavolo in C1 foto

Gialloneri secondi nei playoff e promozione garantita

Più informazioni su

NERVIANO –  Grandissima soddisfazione per la squadra del Nerviano di serie C2 che con un cammino entusiasmante iniziato ad Ottobre ha conquistato nel proprio campionato la promozione in C1 vincendo la semifinale ai playoff che si sono svolti a Milano sabato pomeriggio presso il centro sportivo federale Bonacossa.

Il Nerviano, già mattatore nel proprio girone di campionato in cui ha perso una sola partita contro Arese, haaffrontato con successo i playoff di fine campionato prima contro il Montichiari Brescia e poi contro il Cus Bergamo vincendo entrambe le partite con risultati decisi e con grande generosità di gioco.

Superate le due sfide che la separavano dall’ultimo atto delle semifinali si è presentata a Milano in grande
forma accompagnata da un nutrito gruppo di tifosi e dirigenti.

La squadra composta da Lorenzo Traini, Gianluca Austria (classe 1999) e il nervianese Nicholas Noviello (classe 1997) era attesa nella semifinale che valeva la promozione in C1 (passano 3 squadre su 4) contro il Villa Romanò di Inverigo, squadra rivelazione del campionato di serie C2 2017-2018 e caratterizzata da giocatori giovani e di qualità.

La partita ha avuto momenti di grande spunto soprattutto nelle sfide che hanno visto prodigarsi in
esibizioni tecniche notevoli di Traini, Austria e, da parte di Villa Romanò, i giovani Leonardis e Brunelli.
Sottotono rispetto le attese le prestazioni di Nicholas Noviello per Nerviano e Saverio Amenta per Villa
Romanò.

Il Nerviano vince così la sfida più importante per 5-3 con punti di Traini e Austria guadagnandosi così
l’accesso alla finale per decretare il meglio del meglio ovvero la squadra campione della Lombardia pur con già la promozione in serie C1 garantita.

In finale i giovani leoni gialloneri (così sono definiti bonariamente i tre atleti nervianesi) perdono contro
Castelgoffredo in una gara che forse non riceve merito dal risultato (5-2 per la compagine mantovana) ma che la dice tutta sul tasso tecnico che si è visto in campo. Soprattutto la sfida tra Lorenzo Traini e Leonardo Bassi (Giovane nazionale), terminata 3-2 per il giocatore di Castegoffredo, sfida che fino all’ultimo ha tenuto sul filo dell’incertezza il numeroso pubblico accorso ad assistere all’evento della stagione.

Classifica finale 1° CASTELGOFFREDO, 2° NERVIANO, 3° OLGIATE OLONA tutte promosse in serie C1.
La sfida che aspetta la squadra giallonera la prossima stagione sarà tutta un’altra musica rispetto a quella di quest’anno visto che il panorama si allargherà in ambito nazionale con avversarie di livello sempre più alto.

Lo staff dirigenziale del Nerviano esprime tutta la propria fierezza verso questi 3 giovani che hanno
condotto una cavalcata di 8 mesi intensi, faticosi, non senza la genuina tensione di una compagine che si
rispetti, ma anche momenti entusiasmanti in grado di esaltare la coesione.

A questo punto non ci resta che augurare al Nerviano tennistavolo un in bocca al lupo per una futura
stagione di successi e divertimento.

Più informazioni su