Quantcast

Cassano sconfitto nell’ultima in casa risultati foto

Forse troppo severo il risultato contro il Meda

CASSANO MAGNAGO (VA) – L’Union Villa Cassano perde l’ultima gara casalinga con uno 0-3 forse troppo severo, ma che racconta la pressione quasi costante del Meda.

Cassano, con capitano Andrea Vesco, per confermarsi nella serie positiva, Meda per continuare a risalire verso la vetta. La prima occasione è per Maugeri al 2’: ma calcia a lato da buona posizione. Il Meda prova a forzare i tempi e spinge, collezionando calci di punizione in serie. L’Union fatica a uscire dalla metà campo. In contropiede, al 10’, Qosaj prova la conclusione, a lato di poco, ma avrebbe potuto servire un paio di compagni meglio piazzati.

Tra il 16’ e il 17’ due affondi Meda con Fraternali e Cassina: si salva il Cassano. Filtrante di Ruggia per Scherma al 20’: esce coi piedi Biffi a mettere in out. Dal 21’ al 23’ si gioca nell’area del Meda, grazie alle giocate di Spagnolo e Omodei. Al 23’ è Scherma a impegnare Biffi la cui respinta finisce sui piedi di Qosaj, che non trova la conclusione. Schiaccia di testa Maugeri al 29’: vola plastico Rinaldi a bloccare.

Ruggia vicino al gol, dal limite, con una conclusione al 32’. Legge bene il contropiede ospite Rinaldi al 34’: regala solo una rimessa. Parte su un fallo clamoroso non rilevato l’azione di Maugeri al 35’: il tiro angolato supera Rinaldi ma termina a lato. Calcia Fraternali al 38’ sulla parte alta della rete e viene poi colpito da Rinaldi, uscito per evitare la rete. Per l’arbitro, tra la sorpresa generale, non è rigore. Mentre la massima punizione pareva palese.

Pasticcia su un cross da metà campo al 40’ Biffi, ma si salva dal rapace Qosaj. Si supera Rinaldi al 32’ su una conclusione ravvicinata, ma debole, di Maugeri. Si salva, al 45’, Sala, che stende Qosaj, poco oltre la metà campo. Per lui solo un giallo, ma Qosaj avrebbe avuto campo totalmente libero tra lui e Biffi.

Si riparte senza volti nuovi e con un Cassano grintoso. Al 3’ è il giovane bomber Spagnolo a provare la conclusione a giro dal limite: a lato sul palo lungo. 11’: entra Cutuli in area e, per l’arbitro, il contrasto con Giberti è da rigore. Lo calcia Battaglino che spiazza Rinaldi. Sfonda sulla sinistra il Meda al 14’ e, dopo un salvataggio di Rinaldi, è Cutuli a insaccare, comodamente, il raddoppio. Uno-due che colpisce il giovane Union Villa.

Bravo Battaglino, al 28’, a mettere il corpo per rubare palla a Ruggia e far ripartire il Meda, ma Cutuli non raccoglie il lancio pur ben fatto. Pasticciaccio difensivo del Meda al 30’, ma il Cassano non riesce a far arrivare la palla a Qosaj in area. Union sbilanciato in avanti, con Giberti fuori per infortunio e Giordano passato a sinistra cedendo la fascia destra al giovanissimo Pietro Magini. Al 40’ colpo di testa di Cutuli, Rinaldi devia, ma è Sala, già in gol lo scorso anno contro l’Union a Lazzate, il più lesto a prendere palla e a confezionare lo 0-3. Rinaldi dice di no a Pozzoli al 47’.

Abbiamo affrontato una buona squadra e perso – commenta Riccardo Colombo, mister dell’Union Villa Cassano ma ce la siamo giocata anche se, nel secondo tempo, abbiamo pagato lo sforzo di mercoledì“.

Soddisfatto il DS del Meda Maurizio Mautone: “Vittoria meritata contro una buona squadra, ben organizzata, e alla quale faccio i complimenti. Ci è stato negato almeno un rigore nel primo tempo, mentre quello che abbiamo avuto è regalato. Una vittoria meritata e sudata, anche per colpa di qualche errore nostro in fase di conclusione“.

Per Luca Scherma, attaccante cassanese quella di domenica è stata “una gara che non ha portato punti, sono contento però di essere a Cassano e ora dobbiamo lavorare, nella pausa, per recuperare infortunati e squalificati e ripartire facendo punti“.

Gli fa eco il compagno di squadra Mattia Ruggia: “Una partita sofferta, ma dobbiamo lavorare per fare punti fin dalla prima gara di ritorno a Gorla Maggiore il 12 gennaio“.

UNION VILLA CASSANO-MEDA 0-3 (0-0) 
Gol: 11’ rig. Battaglino (M),  (rigore), 59′ Cutuli (M), 85′ Sala (M)

UNION VILLA CASSANO: Rinaldi 7, Martignoni 7 (35’ st Russo sv), Giberti 6.5 (23’ st Magini 6.5), Giordano 6.5, Ruggia 6.5, Vesco 6.5, Scherma 6.5 (25’ st Fusco 5.5), Shala Altin 6.5, Qosaj 5.5, Omodei 6, Spagnolo 6 (41’ st Muharemi).
A disposizione: Dosoli, Bardhocaj, Toma, Shala Daniel, Marzetta.
Allenatore: Colombo 6
MEDA: Biffi 6, Martino 7 (37’ st Pozzoli sv), Colombi 6 (40’ st Bernareggi sv), Bonacina 7.5, Sala 6.5, Ronzoni 7, Fraternali 7, Di Noto 7, Cutuli 7, Battaglino 7.5, Maugeri 6.5.
A disposizione: Cassina, Bertani, D’Astoli, Bottos, Cesarotti, Sulis, Castella.
Arbitro: Marco Pigozzi (Lomellina) 4 Assistenti: Andrea Zanichelli (Legnano) 5 e Matteo Minniti (Legnano) 6
Ammoniti: Omodei, Giordano, Altin Shala (Union Villa Cassano); Sala, Biffi (Meda).
Espulsi: nessuno
Note: terreno in discrete condizioni. Recuperi: 1+3. Età media: Union Villa Cassano: 22.2, Meda: 24.1. Corner: Union Villa Cassano: 0, Meda: 7. Fuorigioco: Union Villa Cassano: 2, Meda: 2.
Spettatori: 100 circa

I risultati QUI >>

La classifica QUI >>