Quantcast

Poche emozioni ma tre punti pesanti per il Legnano fotogallery

La squadra di Mister Brando supera il Gozzano nel recupero della terza giornata

LEGNANO – Il Legnano con due gol tutti nel secondo tempo porta a casa tre punti importantissimi contro il titolato Gozzano, fresco di retrocessione dopo due stagioni in Serie C.

I primi brividi sono per i lilla all’ottavo minuto, con un’uscita avventata di Piccirillo che cerca di contrastare, senza riuscirci, una corsa Allegretti sulla trequarti, con il giocatore ospite libero di provare un pallonetto che rimbalza davanti alla porta vuota del Legnano e finisce di poco sopra la traversa.

Sempre Gozzano pericoloso al 13’, ma Allegretti riceve la palla in netto fuorigioco, segnalato dal guardalinee.
La partita prosegue con continui capovolgimenti di fronte, ma con la palla che passa da una trequarti all’altra, lasciando del tutto inoperosi i due portieri.

Al 29’ bella punizione dal limite di Pellini che costringe Vagge al suo primo vero intervento, poi il niente più assoluto fino al 43’, quando Mister Brando è costretto al suo primo cambio, inserendo Fabrizio De Stefano al posto dell’infortunato Ronzoni. Si conclude così il primo tempo, assolutamente privo di emozioni e di azioni di rilievo.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo. La prima azione è una punizione di Cella da posizione ravvicinata che si stampa sulla barriera e torna sui piedi dello stesso giocatore che poi calcia malamente a lato. Il Legnano risponde solo all’56’ quando Ambrosini mette in mezzo dal fondo una bella palla che però Vage fa sua.

Al 62’ Barbui mette in mezzo un bellissimo assist, ma il suo tiro è respinto dall’estremo difensore ospite che toglie letteralmente la sfera dalla testa di Cocuzza. Il gol arriva al 66’ quando Pellini mette in mezzo un assist che Radaelli insacca con freddezza. Il raddoppio lilla arriva al 73’ su rigore messo a segno da Cocuzza per atterramento in area di Radaelli da parte di Bianconi.

Sul 2-0 la partita si spegne, con il Legnano che controlla senza correre rischi. Sicuramente ci sarà ancora molto da lavorare per Mister Brando, ma la prima vittoria stagionale sarà sicuramente d’aiuto per portare un pò di serenità dopo il brutto stop di Castellanza, in vista della prossima gara casalinga contro il Bra in programma domenica.

Nell’altra gara di recupero in programma, la Lavagnese ha vinto per 2-1 su un Casale sempre più in crisi.

 

Legnano – Gozzano 2-0 (0-0)
Gol: 66′ Radaelli (L), 73’ rig. Cocuzza (L)

Legnano: Piccirillo, Barbui, Ambrosini, Pellini, Brusa, Luoni, Radaelli (74’ Tunesi), Ronzoni (43’ De Stefano F.), Cocuzza (76’ Grandi), Ortolani (88’ De Stefano D.), Gasparri (92′ Bingo).
In panchina: Colnaghi, Chiodini, Tadj, Tunesi, Febbrasio.
Allenatore: Brando.
Gozzano: Vagge, Carboni, Gemelli (76’ Carta), Sylla (90′ Olivato), Allegretti (90′ Modesti), Kayode, De Pace (57’ Di Giovanni), Piraccini, Bianconi (80’ Vono), Cela, Pavan.
In panchina: Figliuzzi, Gloria, Rampin, Midasiru.
Allenatore: Soda.
Arbitro: Palmieri di Conegliano
Ammoniti: Ambrosini (L), Brusa (L), De Pace (G), Cella (G).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1’ p.t. –
Note: partita giocata a porte chiuse a causa dell’epidemia Covid-19.

La classifica aggiornata dopo i recuperi QUI >>