Quantcast

La Castellanzese fa suo il derby varesino risultati fotogallery video

La squadra del Presidente Affetti consolida il primato

CASTELLANZA (VA) – Dopo il Legnano, è toccato al Varese pagare pegno con la Castellanzese. I neroverdi hanno meritatamente rifilato un 3-0 ai biancorossi di Mister Domenicali al termine di una gara giocata a viso aperto da entrambe le squadre.

La partenza è tutta di marca varesina, con gli ospiti che mantengono con decisione il possesso palla. Il primo vero pericolo per la Castellanzese arriva al 5’, quando il Varese colpisce la traversa su calcio d’angolo di Gestra.

Con passare dei minuti i neroverdi prendono più sicurezza e cominciano a controllare meglio l’avversario, con il gioco che inizia stazionare tra una trequarti e l’altra, lasciando del tutto inoperosi i due portieri.

Al 17’ bella azione personale di Colombo, che però poi spreca tirando lontanissimo dalla porta di Scapolo. Tre minuti più tardi gran tiro da fuori area di Etchegoyen che finisce abbondantemente a lato.

Al 23’ sulla prima vera azione della Castellanzese arriva il gol del vantaggio: Colombo riceve palla, si invola verso la porta e dal limite dell’area colpisce la sfera mandandola alle spalle di Scapolo, che nonostante il tuffo plastico non riesce a salvare la propria porta.

Al 28’ il Varese ha una grande occasione per il pareggio con Vegnaduzzo, ma Chiodi compie un miracolo. Nel finale del primo tempo la partita si accende, con il Varese che cerca in ogni modo di raddrizzare la gara, schiacciando i neroverdi nella propria metà campo.

E’ però la Castellanzese che al 41’va nuovamente in rete dopo un’azione insistita con Gibellini, ma il guardalinee aveva già alzato la bandierina ben prima che la palla finisse in rete.

Il vero raddoppio neroverde arriva in apertura di ripresa: dopo due soli minuti batti e ribatti in area varesina, la palla di Colombo è respinta ma finisce sui piedi di Mantegazza che non perdona.

Mister Domenicali dopo il secondo gol opera due cambi alla propria formazione nel tentativo di rientrare in partita con forze nuove, ma la Castellanzese controlla la gara con grande sicurezza e lucidità, senza permettere ai varesini di rendersi davvero pericolosi.

Al 72’ azione imperiosa di Urso, Scapolo secondo l’arbitro Dorillo commette fallo: è calcio di rigore. Sul dischetto va lo stesso Urso che colpisce il palo e la palla rimbalza in area. Pedergnana è però il più lesto ad arrivare e la butta dentro per il 3-0 che di fatto chiude la partita.

Unica azione da segnalare da qui alla fine, infatti, lo svarione difensivo del Varese che al 86’ rischia il più clamoroso degli autogol, con la palla che per fortuna di Scapolo sfiora il palo.

Si chiude qui una gara che permette ai neroverdi di consolidare il loro primato in classifica, anche alla luce del pareggio per 1-1 con cui i due avversari diretti, Legnano ed Accademia Pavese, chiudono la gara al vicino “Giovanni Mari”.

Castellanzese – Varese 3-0 (1-0)
Gol: 23′ Colombo (C), 47′ Mantegazza (C), 72′ Pedergnana (C)

Castellanzese: Chiodi, Nejimi (89’ Compagnone, Ghilardi, Cusaro, Mantegazza (90’ Porchera), De Dionigi, Pedergnana, Bigioni, Gibellini, Urso (77’ Cesaro), Colombo (85’ Zappulli).
In panchina: Caputo, Trevisan, Ferro, Carlomagno.
Allenatore: Roncari.
Varese: Scapolo, Lonardi L., Bianchi, Etchegoyen (60’ Conti), Travaglini, Marinali, Camarà, Gestra, Vegnaduzzo, Silla (55’ Mondoni), Scaramuzza.
In panchina: Porro, Mauro, Lonardi D., Magoda, Improvola, Sclòamandrè, Moceri.
Allenatore: Domenicali.
Arbitro: Dorillo di Torino.
Assistenti: Marzulli di Milano e Tinelli di Treviglio (BG).
Ammoniti: Scapolo.
Espulsi: nessuno
Recupero: 1’ + 3’.

[matches league_id=5 mode=]

[standings league_id=5 template=extend logo=false]