Quantcast

Raivio saluta i Knights

Un altra partenza, in attesa di conoscere il nome del nuovo coach

LEGNANO – Si era già capito dalle parole dell’ultima conferenza stampa del presidente Tajana che la stagione 2018/19 non sarebbe stata facile in casa Knights, ma nessuno compresi noi addetti ai lavori ci aspettavamo una smobilitazione di questa portata.

Dopo le uscite dei vari Pullazi, Tomasini, Toscano e ieri di Zanelli (direzione Brindisi) sembra ormai imminente anche il divorzio da Nick Raivio che sta vagliando varie proposte, e che a breve dovrebbe annunciare la suo nuova destinazione.

A questo punto non vediamo come si possa pensare di trattenere Mosley che e’ l’ultimo giocatore rimasto in roster di grande spessore, o magari con l’annuncio del nuovo allenatore si potrebbe partire proprio da lui per costruire una squadra competitiva intorno al colored biancorosso, vero totem per questa squadra in questi anni di Lega 2.

Al momento per quanto riguarda il capitolo allenatori sembra che la scelta sia caduta tra due nomi, ossia Vertemati, che ha fatto molto benne negli ultimi anni in quel di Treviglio, e Massimo Meneguzzo, coach esperto di queste categorie e molto bravo nel saper sviluppare programmi di lungo corso sui giovani.

In attesa della nuova guida tecnica al momento dobbiamo solo prendere atto delle continue cessioni in casa Knights: è evidente che è partito l’anno zero con una ricostruzione del roster che non sara’ facile da fare anche a causa della mancanza di una base solida e di uno” zoccolo duro” che nel corso dei vari anni e’ stato sempre fondamentale nella crescita della squadra, e che quest’anno invece potrebbe essere un handicap non da poco.

Gianluca Cennamo