Quantcast

Lilla “senti come piove!” foto

Intensa partitella con la Juniores per la prima squadra che si prepara alla sfida con il Varese

LEGNANO – Cantava qualche tempo fa Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, “Piove senti come piove…prima che il sole torni a farci festa“, quel sole che tutti ci auguriamo splenda non solo meteorologicamente domenica sullo stadio Giovanni Mari dopo le bombe d’acqua di questi giorni, ma soprattutto a fine partita contro il Varese, dopo naturalmente un risultato brillante del nostro Legnano.

Stamattina, giovedì 1 novembre, dalle 10 a mezzogiorno i Lilla sotto una pioggia battente si sono allenati sul sintetico di via Parma davanti a un discreto pubblico nonostante il giorno di festa e il tempo davvero inclemente. Si è giocata infatti contro  la Juniores la tradizionale partitella del giovedì, con orario anticipato stavolta al mattino per lasciare almeno mezza giornata da trascorrere con le famiglie a tutti in questa ricorrenza festiva.

L’intensità e il ritmo dei giocatori lilla in campo è stato al pari di quello della pioggia, “insistente” e tambureggiante al punto giusto come vuole Mister Giampiero Erbetta, che ha diretto i lavori mentre il suo Vice Christian Calabrò ha arbitrato la partitella.

Nel primo tempo sono stati tenuti a riposo precauzionalmente Cotardo, Foglio, Calviello, Capitan Berberi, Crea e Grasso che sono entrati poi nella ripresa, mischiando come è giusto che sia un po’ le carte tra i reparti, per tenere tutti sulla corda. I possibili titolari in tuta nera hanno sostenuto un ottimo allenamento, con la determinazione e la concentrazione necessaria che non dovrà mancare domenica nella partita più attesa. Come indicazioni di massima a livello tecnico possibile che questa domenica nella madre di tutte le partite, il Legnano venga riproposto da Mister Erbetta con un 4-4-2 di partenza ma poi in grado magari a seconda delle fasi della partita di saper mutare intelligentemente pelle, tornando al 4-2-3-1.

Con tutta la truppa  a disposizione e pienamente recuperata, il materiale è ottimo e abbondante, starà perciò ai giocatori cercare di mettere in difficoltà il Mister del Legnano nelle scelte della formazione titolare, che salvo qualche variazione o sorpresa dell’ultima ora potrebbe ricalcare quella di domenica scorsa schierata al Chinetti di Solbiate Arno contro il Busto 81.